Torta facile alla vaniglia e gocce di cioccolato di Josée la tigre e i pesci

Vai alla ricetta

In occasione dell’uscita del film Josée, la tigre e i pesci al cinema il 27, 28 e 29 settembre, ho preparato una torta semplice decorata con l’immagine della protagonista Kumiko/Josée, presa dalla copertina del manga uscito qualche giorno fa ed edito dalla J-Pop.

La torta facile in 5 minuti alla vaniglia e gocce di cioccolato è un dolce semplice, ideale da inzuppare nel latte o nel tè durante la colazione o per merenda: morbida, profumata e golosa vista la presenza del cioccolato.
Puoi aromatizzarla come preferisci: io ho usato la vanillina, ma puoi utilizzare la scorza di limone o quella di arancia.

La ricetta è per una torta di diametro 22.

«Tu, da oggi sarai il mio attendente»

Kumiko Yamamura

Josée la tigre e i pesci: trama

Tsuneo è uno studente universitario ed un gran lavoratore, poiché sta raccogliendo ogni minimo risparmio per realizzare il suo sogno di andare a studiare biologia marina in Messico. Una sera, rientrando a casa dal lavoro, salva Kumiko che aveva perso il controllo della sua sedia a rotelle a causa di un ripido pendio. Per sdebitarsi, la nonna della ragazza lo invita a cena e gli propone come lavoro part-time di occuparsi della nipote, disabile sin dalla nascita. Visto il compenso, Tsuneo non se lo fa ripetere due volte, ma Kumiko e il suo caratteraccio gli renderanno la vita impossibile.

Josée la tigre e i pesci: opinioni e recensione

A volte per innamorarti di qualcosa basta un’immagine. A me è successo guardando la locandina del film Josée, la tigre e i pesci, dove mi è bastata un’occhiata e per sapere che mi sarebbe piaciuto (poi aggiungiamoci che le animazioni sono state fatte dallo Studio Bones, che ha realizzato anime come Full Metal Alchemist e My Hero Academia, e già vado in visibilio).

Sapevo e, in fondo, speravo si trattasse di una storia forte e delicata, di quelle che non ti risparmiano niente, un po’ come “A silent voice”, che ho adorato. Alla fine della visione sono contenta di poter dire che Josée, la tigre e i pesci è entrato di prepotenza tra i miei film di animazione preferiti, perché è un’opera che alterna momenti di riflessione a quelli di divertimento, un mix che dona leggerezza alla storia senza scadere nella superficialità.

Josée, la tigre e i pesci non è solo una storia drammatica e di denuncia della freddezza della società giapponese nei confronti della disabilità, ma di crescita ed evoluzione, che insegna non solo a continuare a sperare nei propri sogni, ma anche ad impegnarsi per raggiungerli, nonostante tutte le difficoltà che possa riservarti la vita. Lo si vede sin dall’inizio in Tsuneo, che ha sempre lavorato sodo per raggiungere il suo obiettivo, mentre Kumiko, barricata in casa, si limita a collezionare quadrifogli restando delusa perché, come dice lei stessa, “non succede nulla”. Poi, dopo l’incontro con Tsuneo, succede qualcosa: un forte desiderio, che sembra più un capriccio, spinge Kumiko a uscire fuori di casa, e finalmente vede con i suoi occhi quanto è colorato il mondo.
Per la ragazza è come una seconda nascita, si rimbocca le maniche e inizia a non voler più cedere ai “no” che ha sempre ricevuto a causa della sua disabilità.
Alla fine le parti si invertono, e sarà Tsuneo a perdere la determinazione a inseguire i suoi sogni, ma Kumiko riuscirà a sostenerlo mostrandogli la forza che ha ottenuto grazie a lui.

In conclusione consiglio davvero la visione di Josée, la tigre e i pesci (e qualora non tu non riesca ad andare al cinema, puoi sempre recuperare il manga o il romanzo) perché è una di quelle storie che lascia un segno che ti resta dentro. E poi le animazioni dello Studio Bones sono bellissime, un esempio sono le foglie autunnali che cadono sull’acqua del fiume o il sogno di Kumiko di nuotare in mezzo ai pesci… solo quelle valgono il prezzo del biglietto!

Hai visto Josée, la tigre e i pesci? Ti va di dirmi cosa ne pensi?

«Quanto è spaventoso tendere la mano verso ciò che si desidera!»

Tsuneo Suzukawa

Strumenti per decorare la torta facile in 5 minuti

Per fare questa torta facile e veloce ispirata a Josée ti servirà:

Scarica il modello di Josée da ricalcare.

Pronto/a preparare insieme la torta facile alla vaniglia e gocce di cioccolato di Josée?

La ricetta della torta vaniglia e gocce di cioccolato di Josée la tigre e i pesci

Porzioni

10 persone

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

25 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti

  • INGREDIENTI PER LA TORTA FACILE E VELOCE
  • 280 gr. + 1 cucchiaio di farina 00

  • 160 gr. di zucchero semolato

  • 2 uova

  • 80 ml. di olio di semi

  • 200 ml. di latte intero

  • 16 gr. di lievito per dolci

  • 1 bustina di vanillina

  • 80 gr. di gocce di cioccolato

  • INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
  • coloranti alimentari in gel

  • 2 cucchiaini di cacao amaro in polvere

Come fare La torta FACILE E VELOCE DI jOSee

  • In una ciotola metti le uova, l’olio di semi, il latte intero e con una frusta per dolci, amalgama bene il tutto. uova, olio e latte
  • In un’altra ciotola metti lo zucchero, la farina setacciata e la vanillina.
  • Unisci agli ingredienti liquidi quelli secchi mescolando sempre con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.Unisci ingredienti secchi
  • Prendi una nuova ciotola e versa 180 gr. di impasto, servirà per la decorazione.
  • Stampa il modello di Josée e posizionalo sotto un foglio di carta forno o un tappetino in silicone trasparente.
  • Colora qualche cucchiaino di questi 120 gr. di impasto con del cacao amaro in polvere e riempi una penna decora dolci. Traccia i contorni del disegno di Josèe e metti in frigorifero per circa 10 minuti.Decorazione torta Josée la tigre e i pesci
  • Colora il resto dell’impasto con i coloranti alimentari in gel (tieni una piccola parte del colore base per fare il bianco) e procedi a colorare il disegno.
    Rimetti in frigorifero per circa 15 minuti.
  • Fai le parti bianche del disegno e rimetti in frigorifero per altri 10 minuti.Decorazione torta Josée la tigre e i pesci
  • Cuoci la decorazione in forno a 160°C per circa 10 minuti. Attenzione perché non deve colorare!
    Sforna, rimuovi il tappetino o il foglio di carta forno e lascia raffreddare la decorazione.
  • Riprendi l’impasto principale della torta messo da parte e aggiungi il lievito per dolci setacciato.Aggiungi lievito setacciato
  • Infarina le gocce di cioccolato con un cucchiaio di farina in modo che, una volta unite all’impasto, non affondino.
    unisci gocce cioccolato infarinate
  • Unisci le gocce di cioccolato all’impasto senza mescolare troppo.
  • Ungi ed infarina una tortiera diametro 22 e versa l’impasto.
  • Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per 20/25 minuti.
    Fai la prova stecchino prima di sfornare.
    Sforna e attendi qualche minuto prima di rimuovere la torta dallo stampo per evitare che si rompa. Sforma e lascia raffreddare il dolce in una gratella per dolci.
  • Posiziona la decorazione di Josée. Servi. 😍
Torta veloce alla vaniglia e gocce di cioccolato di Josée la tigre e i pesci

Conservazione

La torta veloce alla vaniglia e gocce di cioccolato si conserva in una campana per dolci per 3/4 giorni.

Hai preparato la torta 5 minuti di Josée?

Hai preparato la torta facile e veloce seguendo questa ricetta? Dimmi cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto 😊

Fetta di torta facile e veloce di Josée la tigre e i pesci

«La storia che i desideri si avverano era una superstizione…»

Kumiko Yamamura