pancake al cacao di P-chan di Ranma 172

Vai alla ricetta passo passo con foto dei pancake al cioccolato a forma di P-chan

Nel weekend amo fare colazione con calma per cui finisco spesso per preparare i pancakes e ne faccio sempre una versione diversa. Tra i miei preferiti però ci sono i pancake al cacao: li hai mai provati? Io li trovo ancora più golosi della versione classica.
La ricetta di questi pancake è facile e veloce, l’unica accortezza è lasciare riposare la pastella per circa 15-20 minuti. A volte la preparo la sera prima e la lascio riposare tutta la notte in frigorifero. Questi pancake al cacao, così scuri (anche perché ho utilizzato il cacao amaro in polvere della Perugina al 70%), mi hanno ricordato il pancake a forma di P-chan che mangiai in Giappone al cafè di Ranma 1/2… e allora perché non farlo uguale? 😆
Alla fine ho preparato due versioni di P-chan: una più iconica di profilo (uguale al pancake giapponese) e una davanti. Tu quale preferisci? Io non riesco a scegliere, sono troppo kawaii entrambe!

Con queste dosi ho creato 3 pancakes decorati (per un totale di 5/6 pancakes).

Pancake al cioccolato di P-chan di Ranma 1/2

Ranma 1/2: trama

Per allenarsi nelle arti marziali, Ranma Saotome e il padre Genma si allenano in Cina dove, nella lotta, cadono nelle sorgenti maledette di Jusenkyo. Purtroppo chi cade in queste sorgenti diviene vittima della maledizione trasformandosi, ogni volta che entra in contatto con l’acqua fredda, nell’essere che è affogato in quella specifica sorgente. Ranma cade nella sorgente in cui è annegata una ragazza, mentre Genma quella in cui era annegato un panda gigante.
Tornati in Giappone, i due si stabiliscono a casa di un amico, Soun Tendo e qui Ranma scopre, a causa di una promessa del padre, di essere costretto a fidanzarsi con una delle sue tre figlie: Kasumi, Nabiki e Akane. Visto che Ranma e Akane sono coetanei, la scelta di Soun ricade su quest’ultima.
Entrambi riluttanti all’idea di sposarsi, Ranma e Akane sembrano tutto fuorché andare d’accordo. Ma la scoperta del segreto di lui e i tanti spasimanti di entrambi, li faranno avvicinare.

Ranma 1/2: recensione e considerazioni

Ranma è stato il primo vero manga che abbia mai letto e, come si dice, il primo amore non si scorda mai! 😆 Nonostante una storia di fondo, ogni episodio di Ranma è una storia autoconclusiva. Detto così può sembrare poco interessante, ma Rumiko Takahashi è geniale nel creare situazioni comiche, equivoci assurdi, stranezze e gag che fanno morire dal ridere e tutto questo ha reso Ranma 1/2 un manga classico assolutamente da leggere almeno una volta nella vita.

P-chan: chi è

P-chan è il maialino in cui si trasforma Ryoga Hibiki (響良牙), acerrimo nemico di Ranma che per seguirlo finisce in Cina dove cade per sbaglio nella sorgente maledetta in cui è affogato un porcellino nero.
Ryoga si innamora di Akane Tendo e il suo alter-ego P-chan, con riluttanza di Ranma, diventa l’animaletto domestico della ragazza, ignara della vera identità del porcellino.

Il mio personaggio preferito di Ranma 1/2 è Akane Tendo, e il tuo?

pancake al cioccolato di Pchan di Ranma

Strumenti per decorare i pancake di P-chan

Per fare questi grissini morbidi ispirati a P-chan di Ranma 1/2 ti servirà:

Pronto/a ad accendere il forno e preparare insieme i pancakes al cioccolato di P-chan?

La ricetta dei pancake al cioccolato a forma di P-chan

Porzioni

3 pancakes decorati (totali 5/6)

Tempo di preparazione

15 minuti + 20 di riposo

Tempo di cottura

2 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti

  • INGREDIENTI PER L’IMPASTO DEI PANCAKE AL CACAO
  • 36 gr. di cacao amaro in polvere

  • 185 gr. di farina 00

  • 60 gr. di zucchero di canna

  • 300 ml di latte

  • 2 uovo

  • 24 ml. di olio di semi

  • 2 cucchiaini rasi di lievito per dolci

  • aroma di vaniglia

  • INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
  • glassa

  • colorante alimentare rosa in gel

  • cioccolato fondente

  • banane

  • gocce di cioccolato

Come fare I pancakes al CACAO a forma del PORCELLINO pchan

  • In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero.tuorlo zucchero
  • Aggiungi il latte continuando a mescolare.latte
  • In un’altra ciotola, monta a neve ben ferma gli albumi.montare albume
  • Incorpora l’albume montato a neve mescolando dall’alto verso il basso per non smontarli.incorporare albume neve
  • Aggiungi l’olio di semi.olio
  • Aggiungi l’aroma di vaniglia.aroma vaniglia
  • Incorpora farina, cacao e lievito setacciati.farina, cacao, lievito
  • Lascia riposare la pastella dei pancake al cioccolato in frigorifero per circa 15-20 minuti.pastella pancake
  • Prepara una padella ungendola con un po’ d’olio. Deve essere un velo, puoi aiutarti con la carta da cucina per spalmarlo o rimuovere l’eccesso. Metti la padella a fuoco medio-basso e scaldala.ungi olio padella
  • Versa circa 60 ml. di pastella nella padella. Dall’impasto ricaverai 6 pancakes. Cuocine 4 tondi e 2 con la forma della foto qui sotto.
    Se non riesci a farli tondi, può aiutarti mettendo un coppapasta di acciaio nella padella.pancake pchan
  • Quando iniziano a formarsi delle bolle sulla superficie del pancake, girare il pancake e cuocere per circa un minuto.
    Procedi a cuocere tutti i pancake.
  • Tagliare le estremità dei pancake tondi in modo da creare le orecchie del porcellino P-chan.taglia orecchie pancake
  • Rifiniscile con un coppa pasta.taglia orecchie pancake
  • Prepara la glassa e disegna gli occhi di P-chan. Colora la glassa con il colorante alimentare rosa in gel e disegna il naso.pancakes a forma di pchan
  • Una volta che si è asciugata la glassa, sciogli il cioccolato fondente e disegnare gli occhi di P-chan.
    Servi 😍pancakes a forma di pchan
pancake al cacao a forma di Pchan di Ranma

Conservazione dei pancake al cioccolato di P-chan

I pancake al cioccolato sono ottimi appena cotti, però si possono conservare in frigorifero per 1 giorno.

Hai preparato i pancake a forma di P-chan di Ranma 1/2?

Hai preparato i pancake al cacao a forma di P-chan seguendo questa ricetta? Dimmi cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto 😊

pancake al cacao a forma di Pchan di Ranma

Condividi la ricetta su: