Fave dei morti romagnole di Magica Doremì

Fave dei morti di Magica Doremì Fatine

Le fave dei morti sono biscotti alle mandorle aromatizzati con i semi di anice molto diffusi in Romagna solo nel mese di ottobre, perché preparate per commemorare la festa dei defunti.
Contrariamente al nome, trovo che le favette siano molto allegre, carine e “chiassose” perché sono tutte colorate e, ad ogni colore, corrisponde un gusto diverso: rossa all’alchermes, gialla alla cannella, azzurra alla vaniglia e marrone al cacao. Tutti questi colori in combinazione con Halloween, che è la festa delle streghe, mi hanno fatto venire in mente le fatine (in originale Yosei) in versione baby di “Magica Doremì
(in originale “Ojamajo Doremì”, letteralmente “La strega pasticciona Doremì”) che ho sempre trovato veramente pucciose e kawaii. Così ecco che le fave dolci sono diventate delle altrettanto dolcissime fatine.

A proposito di “Magica Doremì”, lo sapevi che, in occasione del ventennale, il 13 novembre uscirà in Giappone il film intitolato “Majo Minarai o Sagashite” (tradotto “Alla ricerca dell’apprendista strega”)? Ammetto di essere molto curiosa di vederlo, e tu?

Fave dei morti romagnole a forma di fatine di Magica Doremì

Tornando alle fave dei morti io ne vado proprio matta, infatti attendo con trepidazione ottobre per passare di fornaio in fornaio a comprarle: non so perché ma ognuno ha la sua ricetta e non mi è ancora capitato di trovarne una uguale all’altra! Nel corso degli anni ne ho assaggiate veramente tante, così da riuscire a mettere a punto una mia ricetta in modo da poterle mangiare in qualsiasi momento, specie quando si hanno solo degli albumi e non si sa che dolce fare. Personalmente ne sono molto soddisfatta, per cui spero che questa mia versione ti piaccia.

Con questa ricetta prepariamo 16 fave dolci, 4 per gusto. Se ne vuoi preparare di più, ti basterà raddoppiare le dosi.

Per la decorazione ho utilizzato del cioccolato bianco, del cioccolato fondente, dei coloranti alimentari liposolubili per cioccolato, coloranti alimentari in gel e due rotelle di liquirizia.

Fave dei morti alle mandorle di Magica Doremì Fatine

Trasmesso in Italia nel 2002, “Magica Doremì” nasce come anime prodotto dalla Toei, a cui è seguito un adattamento in quattro volumi manga (ma i disegni erano meno carini di quelli del cartone animato). La trama è molto semplice perché narra le avventure di un gruppetto di bambine delle elementari composto da Doremì, Melody, Sinfony, Lullaby, Mindy e Bibì (in originale Doremì, Hazuki, Aiko, Onpu, Momoko e Pop) che, scoperta l’identità di una strega, diventano sue apprendiste.

Pronto/a ad accendere il forno e preparare insieme le fave dolci di Magica Doremì?

La ricetta delle fave dei morti romagnole di Magica Doremì

Porzioni

16 biscotti

Tempo di preparazione

20 minuti + 30 minuti decorazione

Tempo di cottura

15 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti

  • 200 gr. di mandorle pelate

  • 100 gr. + 2 cucchiaini di farina 00

  • 100 gr. di zucchero

  • 30 gr. di burro

  • 1 albume

  • 5 gr. di ammoniaca per dolci

  • 1,5 gr. di bicarbonato di sodio

  • 1,5 gr. di cremor tartaro

  • 1 + 1/2 cucchiaino di semi di anice

  • scorza di mezzo limone

  • 4 cucchiaini di liquore all’anice (oppure acqua)

  • 3 cucchiaini di alchermes

  • aroma di vaniglia

  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

  • 1 cucchiaino di cacao

  • 1 cucchiaino di acqua

  • cioccolato bianco

  • cioccolato fondente

  • coloranti alimentari in gel

  • coloranti liposolubili per cioccolato

  • 2 rotelle di liquirizia

Come fare LE FAVE DEI MORTI A FORMA DI FATINE DI DOREMì

  • Metti le mandorle in un mixer. Tritale facendo andare il mixer per pochi secondi alla volta, in modo che non rilascino l’olio, ma diventino farina.
    Prendi una ciotola e versa la farina di mandorle, lo zucchero e la farina 00.
    Farina, mandorle e zucchero
  • Aggiungi l’ammoniaca per dolci, il cremor tartaro e il bicarbonato di sodio.Lieviti
  • Con il dorso di un cucchiaio, schiaccia i semi dell’anice e poi aggiungili.Semi di anice
  • Aggiungi il burro tagliato a cubetti.Burro cubetti
  • Aggiungi l’albume e la scorza di mezzo limone.Albume
  • Aggiungi i 4 cucchiaini di liquore all’anice e poi impasta bene fino ad ottenere una palla.Liquore anice
  • Dividi la palla in 4 (circa 120 gr. l’una).Dividi impasto fava morti in 4
  • Nella prima pallina di impasto, aggiungiamo 3 cucchiaini di alchermes.Alchermes
  • Aggiungi anche 2 cucchiaini di farina e impasta.Farina
  • Una volta ottenuta la pallina di impasto all’alchermes, mettila da parte.Impasto fava morti romagnola alchermes
  • Con la seconda pallina di impasto, aggiungi il cucchiaino di cannella e un po’ di colorante gel giallo. Impasta e metti da parte.Impasto fava dei morti romagnola cannella
  • Con la terza pallina, aggiungi un po’ di aroma alla vaniglia e colora di azzurro (o viola) e metti da parte.Impasto fava dei morti romagnola vaniglia
  • Con la quarta pallina, aggiungi un cucchiaino di cacao.Aggiungi cacao
  • Aggiungi un cucchiaino di acqua e impasta. Una volta ottenuta la pallina al cacao, mettila da parte.Aggiungi acqua
  • Prendi la prima pallina, lavorala fino a farla diventare un salamino. Salamino impasto fava morti
  • Tagliala a fettine circa 1,5 cm.Tagliare impasto a fette
  • Con le dita, appiattisci un po’ la fettina di impasto.Schiaccia impasto
  • Disponi le fave su una teglia ricoperta di carta forno. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C in modalità statica per 15 minuti. Attenzione a non farle colorare troppo.Fave dei morti romagnole
  • Sforna e lascia raffreddare.
  • Sciogli il cioccolato bianco, coloralo e disegna le faccine e i capelli delle fatine di Magica Doremì. Con il cioccolato fondente fai i dettagli degli occhi.
  • Una volta asciugato il cioccolato, dividi i due fili delle rotelle di liquirizia e fai i capelli.
    Servi. 😍
Fave dei morti alle mandorle di Doremì
Fave dei morti alle mandorle di Doremì
Fave dei morti alle mandorle di Doremì

I consigli di Dolce Salato in Forno

Le fave dolci di Magica Doremì si conservano in un contenitore ermetico per circa una settimana.

Condividi la ricetta su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.