Ciaramicola della Promessa della Rosa

Vai alla ricetta passo passo con foto della ciaramicola di Iroha Rokujo e Retsu Shiranui de La Promessa della Rosa

Maggio è il mese delle rose, per cui non potevo non parlare di un manga che nel titolo ha proprio questo fiore, La Promessa della Rosa (in originale Barairo no Yakusoku) di Kaho Miyasaka.
Nel manga, Iroha Rokujo, la protagonista, riceve ogni anno un mazzo di rose rosse da un mittente sconosciuto nel giorno del suo compleanno, per cui ho preparato una ciaramicola, una ciambella la cui particolarità è quella di essere rossa grazie al suo ingrediente principale: l’alchermes. Per renderla a tema, ho utilizzato uno stampo a forma di rosa e poi ho disegnato i due protagonisti, Retsu Shiranui e Iroha Rokujo , di cioccolato. Ho scelto di rappresentare la copertina del volume 6 della serie perché mi piace da morire: quell’illustrazione dai colori pastello è meravigliosa!

La ciaramicola è un dolce tradizionale perugino preparato nel periodo di Pasqua. Solitamente viene glassato interamente e ricoperto con zuccherini colorati, ma io ho preferito conferirgli un aspetto più elegante, limitandomi ai bordi. Eventualmente, puoi anche evitare di glassarlo, la ciaramicola è buonissima anche senza copertura.

Per la ricetta ho preso spunto dalla ciaramicola di Sonia Peronaci.

Le dosi per questa ricetta sono per una ciambella da 22/24cm di diametro, in modo da avere una torta bella alta.

Piuttosto che con belle parole, preferirei che mi ringraziassi con un bel bacio, principessa.

Retsu Shiranui
Fetta di ciaramicola della promessa della rosa

… non sono più in grado di allontanarmi da te.
Arrenditi a essere amata da un uomo come me.

Retsu Shiranui

La Promessa della Rosa: trama

Ambientato nel Giappone del periodo Taisho (1912-1926 circa), La Promessa della Rosa  (薔薇色ノ約束 – Barairo no yakusoku) narra le vicende di Iroha Rokujo, ragazza di buona famiglia, che, perso il padre, si ritrova a vivere con le perfide matrigna e sorellastra.
Pur consapevole di non essere adatta ad andare in sposa a qualcuno a causa di un’orribile cicatrice che le sfigura la schiena (e di cui non ha ricordo di come se la sia procurata), Iroha riceve comunque una proposta di matrimonio dal signor Mitsuishi, un uomo di mezza età che la vuole in moglie solo perché Iroha assomiglia molto alla madre defunta di cui era invaghito. La matrigna, che vuole sbarazzarsi della figlia acquisita, accetta di buon grado la proposta anche perché quel matrimonio andrebbe a sanare le finanze della famiglia.
Nel tentativo di sfuggire al suo destino, Iroha accetta di nascosto l’invito al ballo organizzato dal rampollo degli Shiranui, una famiglia molto nobile e ricca, organizzato allo scopo di trovare una moglie. La rosa rossa che accompagnava il biglietto la incuriosisce, perché somiglia molto a quelle che riceve ogni anno da un mittente sconosciuto in occasione del suo compleanno.
Al ballo, Iroha incontra nuovamente il bel ragazzo arrogante che aveva conosciuto qualche giorno prima e con cui aveva avuto un piccolo battibecco. Divertito, il ragazzo la costringe ad accettare un ballo con lui. Iroha acconsente di malavoglia, ma dopo il ballo finisce per fuggire imbarazzata.
Il mattino dopo, Iroha si ritrova il ragazzo alla porta e, con enorme sorpresa, scopre che egli non è altri che Retsu Shiranui e la sta chiedendo in sposa. In cambio delle ingenti ricchezze che avrà, la matrigna annulla la proposta di Mitsuishi in favore di quella di Retsu, ma Iroha non riesce ad accettare nemmeno quel matrimonio perché privo di amore. Così le due donne trovano un accordo: Iroha accetterà di sposarsi rivelando il segreto della cicatrice solo durante la prima notte di nozze e, quando sarà ripudiata da Retsu per questo, potrà vivere libera dal controllo della matrigna. Visto il patto, Iroha accetta remissivamente di trasferirsi nella tenuta degli Shiranui per imparare a diventare una buona moglie. Non sa che anche Retsu nasconde un segreto molto più grande del suo, e poi cosa succederebbe se lei finisse per innamorarsene sul serio?

La Promessa della Rosa: recensione

Nella Promessa della Rosa troviamo un po’ della favola di Cenerentola in versione giapponese: la morte del padre, la matrigna e la sorellastra cattive, il ballo a cui non può andare, il ballo e la fuga subito dopo. Ma Iroha non è una Cenerentola passiva che attende che il principe la salvi, è lei stessa a volersi salvare e costruire il suo futuro. Iroha è una ragazza testarda che sa quel che vuole, che lotta senza timori (e con un bel po’ di sfacciataggine) per averlo e questo mi piace.
Quest’opera mi ricorda tantissimo anche Una ragazza alla moda di Waki Yamato: un po’ perché entrambe le storie sono ambientate nel periodo Taisho, un po’ perché parlano di un matrimonio, almeno inizialmente, non desiderato da una protagonista progressista e con carattere forte. Ma poi le somiglianze finiscono lì, mentre per Una ragazza alla moda troviamo uno shojo drammatico ma divertente, ne La Promessa della Rosa c’è tanta, tantissima sensualità, mistero e passione.
Forse qualche cliché la Miyasaka poteva anche risparmiarcelo, ma la storia funziona molto bene. Di sicuro non uno shoujo imperdibile, ma godevole ed estremamente romantico (alzi la mano chi l’ha letto e ha perso la testa per Retsu!😍 ) che consiglio a cui vuole immergersi in una lettura leggera e da sogno. Che poi non è così difficile sognare con i disegni di Kaho Miyasaka, morbidi, bellissimi, quasi ai limiti della perfezione (in alcuni ha ammesso di aver disegnato a mano le decorazioni dei kimono di Iroha… e qui si merita il mio profondo rispetto!).

Tu hai letto La Promessa della Rosa? Ti va di dirmi cosa ne pensi qui sotto?

Ciambella all'alchermes della Promessa della Rosa

Il mio amore è falso o riuscirà a conquistarti? Lo deciderai tu.
Ti avverto, non sono il ragazzo buono e innocente che credi. Sono disposto ad approfittare di qualunque punto debole pur di conquistarti.
Non pensare di poter scappare da me… principessa.

Retsu Shiranui

Strumenti per decorare la ciambella all’alchermes di Retsu e Iroha

Per fare questa ciambella all’alchermes ispirata a La Promessa della Rosa di Kaho Miyasaka ti servirà:

Scarica il modello di Retsu e Iroha da ricalcare

Pronto/a ad accendere il forno e preparare insieme la ciaramicola di Iroha Rokujo e Retsu Shiranui?

La ricetta della ciaramicola de La Promessa della Rosa

Porzioni

8/10 persone 22/24cm diametro

Tempo di preparazione

15 minuti

Tempo di cottura

45 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti

  • INGREDIENTI PER LA TORTA
  • 425 gr. di farina 00

  • 180 ml. di alchermes

  • 3 uova

  • 200 gr. di zucchero semolato

  • 100 ml. di latte intero

  • 16 gr. di lievito per dolci

  • 1 bacca di vaniglia

  • scorza gratuggiata di un limone

  • INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE IN CIOCCOLATO
  • cioccolato fondente

  • cioccolato bianco

  • cioccolato al latte

  • colorante alimentare liposolubile per cioccolato

  • INGREDIENTI PER LA GLASSA
  • 20 gr. di albume

  • 90 gr. di zucchero a velo

  • qualche goccia di succo di limone

Come fare LA ciaramicola all'alchermes a forma di rosa

  • Prepara la decorazione.
    Stampa il modello di Retsu e Iroha e posizionalo sotto un tappetino antiaderente in silicone trasparente oppure un foglio di carta forno.
  • Sciogli a bagnomaria (o al microonde) il cioccolato fondente e riempi una penna decora dolci o una sac à poche. Ricalca con il cioccolato i contorni di Retsu e Iroha, dopodiché metti in frigorifero a rapprendere per almeno 15/20 minuti. Decorazione di Retsu e Iroha
  • Sciogli a bagnomaria (o al microonde) il cioccolato al latte e riempi una penna decora dolci o una sac à poche. Colora i capelli di Retsu ed Iroha.
  • Sciogli a bagnomaria (o al microonde) il cioccolato bianco, coloralo con i coloranti liposolubili e vai a colorare il disegno. Se più colori si sovrappongono, lascia rapprendere il cioccolato prima di passare al secondo colore.
    Metti in frigorifero a rapprendere per altri 20 minuti circa.Decorazione di Retsu Shiranui e Iroha Rokujo
  • Sciogli a bagnomaria (o al microonde) il cioccolato bianco e crea uno spessore sulla decorazione in modo che non si rompa quando andrai a staccarla.
    Metti in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.Decorazione di Retsu e Iroha
  • Prepara la ciaramicola.
    Con le fruste elettriche (o una planetaria) lavora il burro ammorbidito con lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e la scorza di limone gratuggiata fino a formare una crema.
    Burro, vaniglia, limone e zucchero
  • Unisci le uova una alla volta, continuando a mescolare con le fruste.uova
  • Aggiungi il latte a filo.latte a filo
  • Aggiungi l’alchermes a filo.
    Non preoccuparti se l’impasto risulta troppo liquido!alchermes a filo
  • Con una frusta a mano unisci la farina e il lievito setacciati.
    farina setacciataimpasto ciaramicola
  • Ungi uno stampo a forma di rosa e versa il composto.
    Cuoci in forno preriscaldato a 170°C in modalità statica per circa 40/45 minuti.
    Fai sempre la prova stecchino prima di sfornare.
    versa composto stampo a forma di rosaversa composto stampo a forma di rosa
  • Sforna, capovolgi la ciaramicola e mettila a raffreddare su una gratella per dolci.Ciaramicola forma di rosa
  • Prepara la glassa.
    Se non utilizzi albumi già pastorizzati, ti consiglio di seguire il mio procedimento per una glassa pastorizzata.
    Versa un po’ d’acqua in una casseruola e portala a bollore. Mettere all’interno una seconda pentola più piccola facendo attenzione che non entri a diretto contatto con l’acqua.
  • Versa l’albume all’interno della seconda pentola più piccola e inizia a montarlo con le fruste elettriche.
  • Aggiungi un po’ per volta lo zucchero a velo e il succo di limone.
  • Intanto monitora con un termometro da cucina la temperatura della glassa: deve raggiungere i 65°C.
  • Una volta raggiunta la temperatura, togli dal fuoco e continua a montare fino a ottenere una glassa lucida e densa.
    Copri il contenitore con la pellicola trasparente e lascia raffreddare la glassa in frigorifero per un’ora prima dell’utilizzo.
  • Riempi la sac à poche con la glassa e forma delle colate sul bordo della ciaramicola.ciambella alchermes forma rosa con glassa
  • Posiziona la decorazione in cioccolato di Retsu e Iroha e servi. 😍

Conservazione

La ciaramicola si conserva in una campana per dolci per 3/4 giorni.

Hai preparato la ciaramicola a forma di rosa?

Hai preparato la ciaramicola de La Promessa della Rosa seguendo questa ricetta? Dimmi cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto 😊

Ciaramicola di Retsu Shiranui e Iroha Rokujo

Qualsiasi cosa accada lo affronterò per poter continuare a stare con te!

Iroha Rokujo
Condividi la ricetta su: