Biscotti al pistacchio angelo Midori e Sudosauro Non sono un angelo

Vai alla ricetta passo passo con foto dei biscotti al pistacchio dell’angelo Saejima e del Sudosauro di Non sono un angelo di Ai Yazawa

In occasione dell’uscita dell’ultimo volume di Non sono un angelo e della recensione di Shoujo Love con cui ho appena iniziato a collaborare, ho trasformato i simpaticissimi disegni di Midori Saejima – il Sudosauro e l’angelo in mutandine a quadretti – in golosi biscotti al pistacchio glassati.

Le sablé al pistacchio a forma di angelo Saejima e di Sudosauro sono facili e veloci e, per farli, vi serviranno pochissimi ingredienti per ottenere dei biscotti profumati, ideali per colazione o merenda magari accompagnati da una tazza di latte o té e dall’ultimo volumetto del manga!

Le dosi per questa ricetta sono per circa 9/10 biscotti 15x12cm a forma di Angelo Saejima e Sudosauro.

Biscotti al pistacchio angelo Saejima Sudosauro Non sono un angelo

Non sono un angelo: trama

Non sono un angelo (in originale Tenshi nanka ja nai 天使なんかじゃない ) narra le vicende di Midori Saejima, una studentessa del primo anno del nuovissimo liceo Hijiri con un carattere così allegro e solare da essere benvoluta da tutti i compagni di classe. Essendo così popolare viene spinta, un po’ contro il suo volere, dagli amici a candidarsi come rappresentante degli studenti. Inizialmente un po’ refrattaria, cambia idea quando vede tra gli aspiranti rappresentanti vede il ragazzo di cui si è presa una cotta ma di cui non sa neppure il nome.
Durante il comizio Midori inciampa, la gonna si solleva e mostrando a tutti le sue mutandine rosse a quadretti. Coperta di vergogna, viene salvata da un diversivo creato dal ragazzo tanto gentile di cui è innamorata. Nonostante l’incidente Midori non si perde d’animo e trasforma l’episodio vergognoso in un suo punto di forza, disegnando dei manifesti per l’elezione che rappresentano lei, un dolce angioletto dalle mutandine rosse a quadretti. Quest’idea le fa guadagnare il posto di vicepresidente degli studenti, mentre il posto di presidente se lo accaparra colui che le fa battere il cuore, Akira Sudo. Chissà se, passando tanto tempo come membri del comitato studentesco, tra i due sboccerà l’amore!

Curiosità: se hai letto Cortili del Cuore conoscerai senz’altro il personaggio di Ken Nakagawa, il cantante famoso così simile a Tsutomu Yamaguchi… beh, in Non sono un angelo è un personaggio fondamentale (e non dico altro!) e un grande amico di Midori Saejima.

Biscotto al pistacchio glassato a forma di angelo Saejima di Non sono un angelo

Midori Saejima: chi è

Midori Saejima (冴島翠) è una ragazza allegra, solare, semplice e amatissima da tutti coloro che la conoscono. È molto estroversa e questo la porta a stringere amicizia con molta facilità. Ama molto disegnare specie la sua caricatura (l’angelo Midori), quella di Akira (trasformato in un dinosauro, il Sudosauro), e quelle degli altri membri del comitato studentesco.

Biscotto glassato al pistacchio a forma di Sudosauro di Non sono un angelo

Akira Sudo: chi è

Akira Sudo (須藤晃) nonostante abbia l’aspetto da teppista e porti una strana acconciatura di capelli “a banana” è in realtà un ragazzo dolce e sensibile, dotato di fascino e carisma e serietà cosa che lo porta a diventare il presidente degli studenti.

Non sono un angelo: recensione

Vi rimando alla bellissima recensione di Non sono un angelo scritta da Fu-chan di Shoujo Love, sito cui da oggi collaboro: ha analizzato veramente bene il rapporto tra Midori e Akira, con un bel focus su quest’ultimo. Devo dire che mi trovo d’accordo sull’egoismo di Akira, che resta attaccato a Maki nonostante tutto, e sui suoi sentimenti “tiepidi” verso Midori (l’ho sempre giustificato considerandolo un personaggio molto introverso, ma forse non è così!).
Non sono un angelo resta uno dei miei manga preferiti tra quelli disegnati dalla Yazawa: nonostante sia anni ’90, lo trovo ancora fresco, allegro e godibilissimo! Lo consiglio sicuramente a tutte le amanti della Yazawa e a chi ama gli shoujo: non potete perdervelo! Se invece l’hai già letto, ti va di dirmi la tua? Puoi farlo scrivendomi un commento (trovi l’apposito spazio in fondo all’articolo).

Sablé al pistacchio a forma di Sudosauro

Strumenti per decorare le sablé al pistacchio di Midori Saejima e Akira Sudo

Per fare questi biscotti al pistacchio glassati ispirati a Non sono un angelo di Ai Yazawa ti servirà:

Scarica il modello dell’angelo Saejima e del Sudosauro da ritagliare

Pronto/a ad accendere il forno e preparare insieme i biscotti al pistacchio glassati di Non sono un angelo?

La ricetta dei biscotti al pistacchio dell’angelo Saejima e del Sudosauro di Non sono un angelo

Porzioni

9/10 biscotti

Tempo di preparazione

60 minuti

Tempo di cottura

8/9 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti

  • INGREDIENTI PER I BISCOTTI
  • 250 gr. di farina 00

  • 80 gr. di farina di pistacchio

  • 130 gr. di burro

  • 130 gr. di zucchero a velo

  • 1 uovo

  • INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
  • cioccolato fondente

  • glassa per biscotti

  • colorante alimentare

Come fare i biscotti al pistacchio di midori e akira di non sono un angelo

  • Taglia il burro freddo a pezzetti e mettilo in una ciotola. Aggiungi lo zucchero a velo e inizia a impastare fino ad ottenere un composto sabbioso.Impastare Burro e zucchero a velo
  • Aggiungi l’uovo e continua a impastare.Aggiungi uovo
  • Aggiungi la farina setacciata.Aggiungi farina setacciata
  • Aggiungi la farina di pistacchio.
    Se non riesci a reperire la farina di pistacchio, ti basterà acquistare i pistacchi interi purché siano NON salati. Tritali con un mixer a “intermittenza” in modo che i pistacchi non rilascino gli oli contenuti nella frutta secca, creando una pasta anziché una farina.Aggiungi farina di pistacchio
  • Impasta fino ad ottenere un panetto morbido e compatto. Avvolgilo nella pellicola trasparente per alimenti e mettilo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.Frolla al pistacchio
  • Stampa il modello dell’angelo Saejima e del Sudosauro. Ricalcalo su un foglio di carta forno e procedi a ritagliare le sagome in modo da ottenere delle formine per i biscotti.Modello angelo Saejima e Sudosauro
  • Trascorsa la mezz’ora, togli l’impasto dal frigo e infarina bene una spianatoia e il matterello.
    Stendi la frolla con un matterello dello spessore di 3/4 mm.
    Se ti risulta difficile, stendi l’impasto tra due fogli di carta forno (ma se infarini bene la spianatoia e il matterello non sarà necessario).
  • Appoggia le formine di carta forno sulla frolla al pistacchio e con un coltello (o bisturi per dolci) procedi a ritagliare i biscotti.Biscotto angelo SaejimaBiscotto Sudosauro
  • Posiziona i biscotti a forma di angelo Saejima e di Sudosauro su una teglia foderata di carta forno.
    Cuoci i biscotti di Non sono un angelo in forno preriscaldato a 170°C in modalità statica per circa 8-9 minuti.
    La teglia deve essere posizionata nella parte centrale del forno.
    I biscotti sono pronti quando sono leggermente dorati sui bordi.Biscotti angelo Saejima e Sudosauro
  • Sforna e aspetta almeno 10 minuti prima di rimuovere i biscotti dalla teglia perché da caldi sono molto fragili e rischieresti di romperli.
  • Lascia raffreddare i biscotti prima di decorarli con la glassa.
  • Prepara la glassa per biscotti e colorala con i coloranti alimentari.
    Servirà la glassa gialla, verde, bianca, rosa e rossa.
    Come prima cosa disegna i contorni del biscotto e poi riempilo con la glassa.
    Procedi a decorare il biscotto per colore, lasciando asciugare la glassa prima di cambiare colorazione per evitare macchie e sbavature sul biscotto.
    La glassa impiegherà circa 30 minuti ad asciugare bene.Biscotti al pistacchio SudosauroBiscotto a forma di Sudosauro con glassa
  • Una volta che la glassa sarà asciutta, sciogli il cioccolato fondente e disegna le parti nere dei biscotti, ovvero occhi, capelli e bocca dell’angelo Saejima e gli occhi e le guance del Sudosauro.
    Lascia asciugare il cioccolato e servi. 😍Decora cioccolato biscotto angelo SaejimaDecora cioccolato biscotto SudosauroDecora cioccolato biscotto Sudosauro
Biscotti sablé al pistacchio angelo Midori Sudosauro Non sono un angelo

Conservazione dei biscotti frollini al pistacchio

I biscotti di frolla al pistacchio si conservano in una scatola per biscotti per circa una settimana.

Domande e consigli di preparazione

Posso sostituire la farina di pistacchio?
Sì, puoi sostituire la farina di pistacchio con la farina di mandorle o farina di nocciole oppure, se sei allergico alla frutta secca, puoi sostituirla anche con la farina normale. Se usi la farina normale ti consiglio di aromatizzare il biscotto con un po’ di scorza di limone, arancia o vaniglia.
Se non trovi la farina di pistacchio, puoi usare i pistacchi non salati tritandoli con un mixer “a intermittenza”, in modo che diventino farina e non una pasta.

Devo togliere il burro dal frigo prima di preparare i biscotti?
No, per fare le sablé il burro deve essere freddo di frigo, altrimenti sarà difficile “sabbiarlo” con lo zucchero a velo.

Posso preparare l’impasto dei biscotti il giorno prima?
Sì, la frolla al pistacchio può stare in frigo avvolta dalla pellicola trasparente per circa 1 giorno.

Posso evitare di pastorizzare gli albumi per la glassa?
Sì, puoi acquistare gli albumi pastorizzati nel banco frigo al supermercato. Se vuoi usare gli albumi freschi ti consiglio di pastorizzarli, non basta il succo di limone per rendere sicure le uova.

Sei un fan di Ai Yazawa?

Potresti preparare anche la torta di mele di Nana “Hachi” e Nobu, la torta alle fragole, frutti di bosco e cioccolata di Nana Osaki, la torta alle fragole e namelaka al limone di Nana Osaki e Ren Honjo, la victoria sponge cake di Nana “Hachi” Komatsu e la shortcake alle fragole giapponese dei Black Stones.

Hai preparato i biscotti al pistacchio di Non sono un angelo?

Hai preparato i biscotti al pistacchio glassati a forma di angelo Midori e Sudosauro seguendo questa ricetta? Dimmi cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto 😊

Biscotti sablé al pistacchio angelo Saejima Sudosauro Non sono un angelo
Condividi la ricetta su: